Tecnologia

Usa, l'acqua rimbalza: la superficie è superidrofobica

I ricercatori dell'Università di Rochester, a New York, hanno trattato una lastra di metallo con il laser fino a renderla super-idrorepellente. Tanto efficace che una goccia che cade su questa superficie non si ferma, ma rimbalza come una pallina e scivola via. È sufficiente un'inclinazione di appena cinque gradi per ottenere questo effetto, un risultato migliore di qualsiasi superficie di teflon. Non si tratta di un nuovo materiale, spiegano gli studiosi in un paper pubblicato sulla rivista Journal of Applied Physics, ma di un trattamento che rende la superficie del metallo stesso idrorepellente. E, come spesso accade, si sono ispirati alla natura per ottenere questo risultato. Il laser crea infatti un'incisione che imita quella delle foglie di loto, la cui superficie è idrofobica e resta sempre pulita. Le applicazioni di questa ricerca, finanziata dalla fondazione Bill & Melinda Gates e dall'Aeronautica statunitense, possono essere innumerevoli: dall'igiene in campo medico alla raccolta di acqua nei Paesi in via di sviluppo fino, naturalmente, al trattamento dei materiali in campo militare

(a cura di Matteo Marini)