Sport

Camorra e calcio, audizione all'Antimafia. De Laurentiis: "Noi ostaggio degli stadi"

"Sono contento di questa audizione che credo debba dare corso ad un seguito di rapporti con le rappresentanze del mondo calcistico per poterlo rifondare: con l'arrivo di Lotti pensavo ci fosse una rifondazione del calcio: bisognerebbe fare tabula rasa, questo è invece il Paese dei compromessi, dei non si può fare". Lo ha detto all'Ansa il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, davanti alla Commissione parlamentare antimafia. Il presidente ha parlato inoltredi Sarri: "Resta al Napoli, ha un contratto di tre anni"

LEGGI L'ARTICOLO