Natura

Goletta Verde analizza le coste in Puglia: "Bilancio positivo, ma attenzione a cinque siti"

Cinque campionamenti su trenta risultano "fortemente inquinati", due sono "inquinati". E in cima alla lista nera finisce – ancora una volta- il canale Reale di Torre Guaceto, che sfocia proprio nella oasi protetta di Carovigno. Sono i risultati delle analisi eseguite lungo le coste pugliesi da Goletta Verde in corrispondenza delle foci di fiumi, canali e torrenti: la storica imbarcazione di Legambiente torna in Puglia per monitorare lo stato delle acqua e scoprire che in sette casi su trenta i valori di enterococchi intestinali ed escherichia coli risultano fuori dai limiti di legge. "La fotografia è nel complesso positiva", spiegano l'equipaggio e il team del laboratorio mobile che ha eseguito i prelievi dal 18 al 21 luglio. Sono però stati giudicati fortemente inquinati i campionamenti alla foce del torrente Candelaro a Manfredonia, del canale contrada Posticeddu sul Litorale Apani a Brindisi e del canale Reale a Torre Guaceto. Stesso giudizio anche per la spiaggia di fronte al canale Ostone a Taranto e la foce del torrente sulla litoranea di Ponente di Barletta (Silvia Dipinto)

VideopubblicitĂ