Spettacoli

Sonia Bergamasco tra emozione e responsabilità: "Il mio momento felice"

Incontriamo la madrina di Venezia 73 in una fase veramente speciale della sua carriera. Un anno straordinario iniziato la mezzanotte del 31 dicembre quando è arrivato in sala il film di Zalone in cui era la inflessibile dottoressa Sironi è proseguito con Montalbano, il teatro dove sta per debuttare come regista teatrale. A Venezia è legata da molto tempo, da quando venne con Giuseppe Bertolucci per presentare 'L'amore probabilmente' e ora non vede l'ora di vedere il musical di apertura e il film di Terrence Malick.

L'intervista di Chiara Ugolini
Riprese di Sonny Anzellotti
Montaggio di Francis D'Costa