Cronaca locale

Matrimonio Rockefeller ad Asolo: telefonini puntati per l'arrivo della sposa

ASOLO. Oggi per Julie Fabrizio e Wyatt Rockefeller è il giorno del «lo voglio». In realtà non si tratta di un matrimonio vero e proprio: quella che si terrà nella cattedrale di Asolo oggi dalle 16 sarà una cerimonia di rinnovo della promessa nuziale, che i due sposi si sono già scambiati. La versione da fiaba, insomma, non quella da cose formali. «Non sarò io a celebrare, ma se vorranno una benedizione gliela darò», racconta monsignor Giacomo Lorenzon. In paese non si parla d’altro da settimane, e il borgo si è tirato a lucido. Per non guastare il colpo d’occhio e uno di quei cento orizzonti pronti a finire nelle foto dell’album nuziale - e nei privatissimi profili Instagram degli amici - persino una gru che faceva prosaicamente il suo lavoro vicino il Palazzo della Ragione è stata fatta spostare, vuoi mai che facesse storcere qualche naso vip. Ma i due sposini, dicono gli asolani che li hanno conosciuti in questi giorni o nei mesi di preparativi, sono gentili e alla mano, non se la tirano affatto. L'ARTICOLO