Tecnologia

in caricamento...

La lezione-show di Nespoli: "Osate sogni impossibili, la fantascienza diventa scienza"

Rientrato in Italia per la prima volta dopo la conclusione della sua ultima missione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, l'astronauta italiano Paolo Nespoli ha voluto incontrare gli studenti di alcune scuole medie e superiori romane per raccontare la conquista umana dello spazio a modo (molto) suo. "Sapete chi realizza cose impossibili? Qualcuno che non sa che sono impossibili", ha esordito l'astronauta. Un esempio: "Per arrivare a Proxima Centauri, la stella più vicina al Sole, oggi  impiegheremmo 167mila anni. Ma anche se viaggiassimo alla velocità della luce, e non è possibile, ci vorrebbero più di 4 anni. Dobbiamo perciò risolvere il problema del tempo. E tutte le volte che abbiamo trovato un problema, alla fine lo abbiamo risolto".

di Francesco Giovannetti

in caricamento...