Altri video da Cronaca locale

in caricamento...

Trieste, blitz del vicesindaco Polidori (Lega) sulle Rive con i profughi

L'esponente leghista ha sgomberato venerdì 24 agosto un gruppo di profughi pakistani e afghani che stava bivaccando sulle Rive, nella zona antistante la Capitaneria di porto. Polidori ha poi chiamato la polizia. I migranti sono stati identificati in piazza Libertà. Si trattava di persone arrivate da poco a Trieste. Alcuni invece si erano già presentati in Questura per avviare le procedure di asilo.

Il vicesindaco leghista Polidori ci ha messo qualche secondo per spiegare in inglese ai giovani immigrati che non potevano dormire in quell'area del centro. "Non potete stare qui, dovete andarvene, per favore, grazie - avverte -. Qui non si può stare nè oggi, nè domani, nè nei prossimi giorni". Ha chisto loro poi da dove venissero e perché si trovavano lì. "C'è qualcuno forse che vi ha detto di stare qui? Da chi avete avuto queste informazioni?", ma il vicesindaco non sembra ricevere molte risposte. Mentre i profughi iniziano a piegare le proprie lenzuola e a tirare su da terra zaini e altre cose, il vicesindaco cerca ancora di capire se sono richiedenti asilo o clandestini, domandando loro: "Siete alla Caritas o all'Ics?". (Video tratto dal profilo Facebook del vicesindaco Polidori)

GUARDA LE FOTO Fedriga: «Sgomberi immediati a Trieste e forestali Fvg al confine con la Slovenia» ; Rive e Molo Audace dormitorio per profughi vicino al salotto buono VIDEO Trieste, controlli rafforzati sugli ex valichi

in caricamento...

in caricamento...

in caricamento...