Governo, Camusso (Cgil): "Mattarella fedele alla costituzione e ai trattati"

Susanna Camusso - segreteria generale Cgil - commenta la crisi politica e istituzionale a margine di un incontro alla Camera del lavoro di Milano. "Condividiamo la scelta del presidente della Repubblica di rispettare la costituzione, siamo una Repubblica parlamentare. Si vuole determinare tutto fuori dal parlamento. C'è troppo analfabetismo costituzionale". E ancora: "Mattarella ha agito nell'interesse di una cosa fondamentale per l'Italia e i lavoratori che sono i trattati internazionali. Non ho mai pensato che fosse possibile risolvere i problemi dell'Italia con l'Europa attarverso l'uscita dall'Europa, un gigantesco indebolimento. A lavoratori e pensionati tutto serve tranne che uscire dall'euro".
 
di Antonio Nasso

in caricamento...