Lascia un commento


Altri video da Cronaca locale

in caricamento...

Omicidio di Nadia, la protesta in piazza per chiedere di revocare i domiciliari di Mazzega

√ą arrivato da Dignano a Muzzana. E, nella piazza del paese, a poche centinaia di metri dall'abitazione dove Francesco Mazzega, il 36enne che lo scorso 31 luglio ha ucciso la sua fidanzata di Vidulis, Nadia Orlando, sconter√† gli arresti domiciliari, ha protestato contro la scarcerazione disposta dal Tribunale del Riesame di Trieste. Una protesta silenziosa quella del sindacalista in pensione Giuseppe Melillo. Un cartello per chiedere giustizia, due nastri rossi e un paio di scarpe dello stesso colore come simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. L'indignazione di Melillo √® quella di un intero paese. ¬ęConosco la famiglia di Nadia - ha riferito -, sono delle persone splendide. E conoscevo anche Nadia. Non √® giusto che chi ha spento per sempre il suo bellissimo sorriso se ne stia a casa sua invece che essere in carcere. Chiediamo giustizia¬Ľ. (Diretta Facebook a cura di Viviana Zamarian)

in caricamento...

in caricamento...

in caricamento...