Mondo

in caricamento...

Sacerdote italiano rapito, quando nel 2009 raccoglieva fondi per il Niger

Nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2018, è stato rapito da presunti jihadisti attivi nella zona di Niamey, in Niger, padre Pierluigi Maccalli. Il missionario, originario della diocesi di Crema, era da tempo impegnato nel paese africano contro la pratica dell'infibulazione. In questo video del 2009, il sacerdote era impegnato in una raccolta fondi per il Niger e racconta delle enormi difficoltà per gli abitanti, per le donne in particolare, di reperire un bene primario come l'acqua.

 

Video: Youtube/Nicola Scaringi

in caricamento...

in caricamento...