Cesare Battisti ammette quattro omicidi, Salvini: "Meglio tardi che mai. Ora chieda scusa chi l'ha coperto"

"A distanza di qualche decennio Cesare Battisti ha chiesto scusa. Mi aspetto che chiedano scusa quegli pseudo intellettuali di sinistra che hanno coperto e difeso questo squallido personaggio". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato la confessione di Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac che per la prima volta, parlando coi magistrati, ha ammesso i quattro omicidi per cui è stato condannato. "Stiamo lavorando - ha aggiunto Salvini - per riportare in Italia alcuni terroristi, alcuni assassini, che sono attualmente in vacanza non solo in Francia ma anche in altri Paesi europei ed extra europei".

Di Edoardo Bianchi

L'articolo Terrorismo, Cesare Battisti ammette quattro omicidi: "Era una guerra, ora chiedo scusa alle famiglie delle vittime"

in caricamento...