Lo speciale

beni confiscati

(31 video)

Gli altri video dello speciale

in caricamento...

Strani furti al bene confiscato di Pignataro Maggiore, gestito dalla coop. Apeiron

“Troppe coincidenze strane" – afferma Emiliano Sanges, il presidente della Cooperativa Sociale Apeiron. A Pignataro Apeiron gestisce terreni in localitĂ  cento Moggi e una grande villa. Quest’ultima struttura è stata confiscata ad Antonio Abbate, il killer della cosca, diventato collaboratore di Giustizia alla fine degli anni ’90. Abbate ha commesso decine di omicidi, tra i quali quelli del sindacalista di Maddaloni, Franco Imposimato e del carabiniere di Marano, Salvatore Nuvoletta. “Nella ex villa Abbate negli ultimi due mesi abbiamo subito due furti – dice Emiliano Sanges - ma sembrano essere dei furti anomali. Dopo aver rubato, non hanno pensato di scappare. La prima volta hanno mangiato della frutta e hanno buttato a terra i resti, come per lasciare traccia. Oltre a fare questo, hanno spalancato e aperto tutte le finestre. I danni ammontano a circa 7 mila euro. Ma molte cose di valore le hanno lasciate”.
 

 

Raffaele Sardo

in caricamento...