Motori

in caricamento...

Mercedes, il nuovo sistema di infotainment compie un anno

Primo compleanno di MBUX, il sistema di infotainment di Mercedes-Benz, presentato, lo scorso anno, al CES di Las Vegas. Grazie alle piattaforme digitali di Mercedes me, Mercedes PRO e Mercedes me Connect Business, MBUX permette oggi di offrire servizi e funzionalità sempre più in linea con le necessità dei clienti, garantendo una risposta personalizzata alle loro esigenze.

Attraverso il comando vocale “Hey Mercedes” si entra in contatto con il mondo MBUX che, ad oggi, offre già un’ampia gamma di opzioni e personalizzazioni - che vanno dalla “semplice navigazione, a Tripadvisor, alla sharing economy - ma è destinato a essere implementato costantemente, nel giro dei prossimi mesi.

Ad oggi, MBUX è già disponibile su Classe A, Classe B, CLA, GLE, EQC e, proprio a Genova, è stato presentato sul nuovo Sprinter. Attraverso le piattaforme digitali di Mercedes me e Mercedes PRO è possibile personalizzare l’implementazione di servizi e funzionalità, sia sul fronte dell’infotainment, sia sul piano più strettamente professionale. Una strategia che passa anche per la gestione delle flotte grazie a Mercedes me Connect Business.

“Nel 2018, in Italia - ha dichiarato Dario Albano, Managing Director di Mercedes-Benz Vans - sono stati venduti più di 10 mila van; quindi l’arrivo di MBUX a bordo di Sprinter, non può che contribuire a incrementare ulteriormente gli acquisti in questo settore, perché è davvero un’interfaccia uomo-macchina. Il 2019 è davvero importante per i nostri veicoli industriali: arriverà il Vito elettrico, entro giugno e la nuova generazione di Classe V. Per la fine dell’anno è previsto anche l’arrivo sul mercato di Sprinter elettrico”.

 

di Ilaria Brugnotti

in caricamento...